Trento doc: il metodo classico trentino

Trento doc: i vini trentodoc prezzi ed offerte online

Trento DOC è una denominazione relativa ai vini bianchi spumanti prodotti in Trentino e più precisamente nei comuni interessati dalla denominazione. La metodologia con cui questi vini spumanti trentodoc sono prodotti è quella del metodo classico quindi della rifermentazione in bottiglia e le uve utilizzare sono Lo Chardonnay, il Pinot Nero e il Pinot Munier. Tuttavia la maggioranza delle cantine che producono vini trentodoc utilizzano le uve Chardonnay e il Pinot Nero viene utilizzato per la produzione di vini rosè spesso in miscela con lo Chardonnay. La particolarità assoluta dei vini trentodoc deriva dalla conformazione geografica del territorio infatti i vigneti sorgono ad altitudini comprese tra 200 e 800 m sldm questo permette una ottima e a volte eccezionale escursione termica tra il giorno e la notte e questo, si sa, permette alle uve di accumulare sostanze aromatiche di pregio che poi troveremo nei vini.
Dal 1993 la denominazione Trento D.O.C. regola la produzione di vini spumanti metodo classico in Trentino ed è la prima denominazione in Italia che è riservata esclusivamente agli spumanti metodo classico ma non solo, è anche la seconda denominazione al mondo in ordine cronologico dopo lo Champagne in Francia.
Fra le aziende che fanno parte di questa denominazione ci sono alcune delle cantine più famose in Italia e nel mondo, come non citare Ferrari Trento oppure Cesarini Sforza, CavitRotari oppure anche qualche vino iconico come ad esempio Altemasi trento doc.

Cosa vuol dire trentodoc?

Con Trentodoc si intendono quei vini spumanti metodo classico prodotti in Trentino seguendo il disciplinare di produzione della DOC. Sono quindi vini trentini a rifermentazione in bottiglia o metodo champenois prodotti con uve Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Munier.

Quando nasce il trentodoc?

Il Trento DOC è una denominazione di origine controllata riconosciuta dal 1993, è la prima DOC relativa a dei vini metodo classico in Italia e la seconda al mondo in ordine cronologico dopo lo Champagne.

Come si fa il trento doc?

Il Trentodoc è una tipologia di vino a rifermentazione in bottiglia secondo il metodo classico quindi significa che i vini vengono imbnottigliati con aggiunta di una piccola quantità di zucchero e subiscono poi una seconda rifermentazione in bottiglia che permette lo sviluppo delle bollicine. L'affinamento minimo per un Trentodoc è di 15 mesi in bottiglia e 36 mesi per un Trentodoc Riserva.

Caricamento...

12 elementi

Imposta la direzione decrescente