Franciacorta

Franciacorta Vini Docg Prezzi Speciali

Franciacorta: vini di grande classe e prestigio, metodo classico italiano famoso in tutta Italia e non solo, scopri i prezzi speciali dei Franciacorta vini metodo Franciacorta. Il Franciacorta è un vino Metodo Classico a rifermentazione in bottiglia che prende il nome dalla zona in cui ha origine: la Franciacorta. Questa zona si estende dal Lago d'Iseo sino alla Pianura Padana e dalla città di Brescia sino al confine conn la provincia di Bergamo. I vitigni utilizzati per la produzione del Franciacorta sono lo Chardonnay, il Pinot Nero e il Pinot Bianco e l'Erbamat, un antico viigno autoctono con caratteristiche eccezionali per la produzione di vini metodo Franciacorta. Un Franciacorta per essere chiamato tale deve rimanere in affinamento in bottiglia sui lieviti che hanno condotto la rifermentazione per almeno 18 mesi. Le tipologie di Franciacorta si differenziano tramite il dosaggio di zuccheri che ricevono al momento della sboccatura e vanno dal Non Dosato con 3g/L di zucchero sino al Demi-Sec con 33-50 g/L. Sicuramnente il produttore che ha fatto la storia del Franciacorta essendo il primo nel 1963 a produrre vino metodo Classico fu Berlucchi che oggi è il maggior produttore con oltre 5.000.000 di bottiglie all'anno, da citare assolutamente è Bellavista, emblema di qualità ed eccellenza. Altro grandissimo produttore franciacortino è la famosa Ca del Bosco conosciuta in tutto il mondo, mentre Barone Pizzini fu il primo in Franciacorta a produrre vini Franciacorta biologici.

Quali sono i vini della Franciacorta

I vini della Franciacorta sono vini spumanti metodo classico o metodo Franciacorta come da disciplinare prodotti con rifermentazione in borttiglia con uve Chardonnay, Pinot Nero, Pinot Bianco ed Erbamat (un vitigno autoctono bresciano di origini antiche).

Che differenza c'è tra Franciacorta e Prosecco?

La differenza tra Franciacorta e Prosecco è molto netta e risiede nella metodologia di produzione: il Franciacorta viene prodotto secondo il metodo Franciacorta ovvero tramite la rifermentazione in bottiglia mentre il Prosecco tramite il metodo Charmat o metodo Martinotti quindi con rifermentazione in autoclave e successivo imbottigliamento. Le differenze sono anche gustative e di affinamento, solitamente un vino Franciacorta è più strutturato e affina per molto più tempo in bottiglia prima della commercializzazione.

Quante tipologie di vini Franciacorta esistono?

Le tipologie di Franciacorta sono:
Franciacorta
Franciacorta Satèn
Franciacorta Rosé
Franciacorta Millesimato
Franciacorta Riserva

Cosa vuol dire saten?

Con il termine Satèn si intende un vino Franciacorta DOCG della tipologia Satèn. Il Satèn è un vino prodotto con uve Chardonnay e Pino Bianco per un massimo del 50% che ha la caratteristica di avere una minor pressione in bottiglia di circa 5 atmosfere e con caratteristiche gustative differenti tale da ricordare la sensazione di setosità, qui l'origine del termine.

Caricamento...

Articoli 1-24 di 103

Imposta la direzione decrescente
Pagina